RICORDO DELL'ULTIMA APPARIZIONE DELLA MADONNA DI FATIMA

 Anche la nostra Parrocchia ha voluto ricordare l'ultima aparizione della Madonna di Fatima, con una bellissima rappresentazione dell'Apparizione della Beata Vergine in Cova de Iria.

Riportiamo un breve resoconto di quello che avvenne in quella giornata.

FATIMA 13 OTTOBRE 1917 ULTIMA APPARIZIONE DELLA MADONNA: IL MIRACOLO DEL SOLE: Le settantamila persone che assistettero al miracolo

La Madonna, per il 13 Ottobre, aveva promesso ai veggenti di Fatima un grande miracolo, affinché tutti credessero: man mano che si avvicinava il giorno fatidico, l’attesa diventava sempre più impaziente e mobilitava folle mai viste precedentemente.

 

 

Riferisce il giornale portoghese O Dia‘ in un reportage del 19 Ottobre 1917, che oggi sappiamo essere stato citato da Dona Madalena de Martel Patricio: “Si erano spopolati paesi, villaggi e città vicine. Fin dalla vigilia sulle strade gruppi di pellegrini si avviavano a Fatima“.

E il giornale O Seculo‘, per la penna di Averlino de Almeida, dà questa descrizione: “Sulla strada s’incontrano i primi gruppi di pellegrini che vanno verso il luogo santo, distante ben più di venti chilometri. Uomini e donne sono quasi tutti scalzi. Al sorger dell’alba, nuovi gruppi si avviano intrepidi e attraversano l’abitato, il cui silenzio viene rotto dall’armonia dei loro canti. Il sole nasce, ma la volta del cielo minaccia la pioggia. Le nubi nere si ammucchiano proprio verso Fatima, ma nulla può arrestare coloro che, da tutte le strade e con tutti i mezzi di locomozione, confluiscono al paese. A mezzogiorno del 13 Ottobre 1917 la vallata era un mare di gente: era piovuto durante tutta la notte e continuava a piovere, ma l’attesa era grande, anche se qualcuno era venuto per deridere e assistere allo spettacolo del grande fiasco”.

Il momento fissato era il mezzogiorno solare. La pioggia cessò e alcuni istanti dopo i tre bambini vedono il lampo e Lucia grida:

« Silenzio! Silenzio! Viene la Madonna, viene la Madonna! ». E la Madonna, per l’ultima volta, viene a posare i suoi piedi verginali sopra l’elce dei giorni precedenti. Lucia entra in comunicazione diretta con lei e non sente la mamma che le dice: « Guarda bene, figlia; guarda di non ingannarti! ». Una nube argentea avvolge il candido gruppo come una tenue voluta di incenso.

Lucia si rivolge con la semplicità di sempre alla Vergine che le appare:

« Che volete da me? » « Voglio dirti che si costruisca qui una Cappella in mio onore. Io sono la Madonna del Rosario. Continuate a recitare il Rosario tutti i giorni. La guerra sta per finire e i soldati torneranno presto alle proprie case »

« Ho molte grazie da chiederVi. Le esaudirete? », esclama Lucia.

« Alcune sì, altre no », risponde la Vergine. E aggiunge:

« È necessario che i peccatori si convertano, che chiedano perdono dei loro peccati ».

E, assumendo un’aria di tristezza, continua:

« Non offendano più Gesù che è già troppo offeso ».

« Non volete più niente da me? », domanda infine Lucia.

« Non voglio altro », risponde la bianca Signora.

« Io pure non Vi chiedo più nulla », conclude Lucia.

E la Madonna del Rosario si accomiata, per l’ultima volta, dai suoi tre confidenti. La visione è più splendente del sole! Mentre i fanciulli contemplavano estatici, ha inizio il miracolo annunziato: stupendo come nessuno avrebbe osato sperare. E furono testimoni del “miracolo del sole” circa sessantamila persone.

 

Dopo che la Madonna scomparve, nel cielo si succedettero tre nuove visioni, «tre quadri, simboleggianti, uno dopo l’altro i Misteri Gaudiosi, Dolorosi e Gloriosi del Rosario». Accanto al sole apparve la Sacra Famiglia: San Giuseppe con Gesù Bambino in braccio, e la Madonna del Rosario. Tracciando tre volte in aria il segno della croce, «San Giuseppe e il Bambino sembravano benedire il mondo». Subito dopo, apparve gloriosa la Madonna del Carmelo, incoronata Regina dell’Universo, con in braccio Gesù Bambino.

 

 Mentre i tre pastorelli contemplavano i celestiali personaggi, si operò davanti agli occhi della moltitudine il miracolo annunciato…

 

Guardate il sole

 

 Era piovuto durante tutta l’apparizione. Lucia, al termine del suo colloquio con la Madonna, aveva gridato al popolo: «Guardate il sole!».

 

 Allora le nuvole si aprirono e il sole apparve come un immenso disco luminoso. Nonostante brillasse intensamente, poteva esser guardato direttamente senza accecare la vista. Le persone lo contemplavano assorte quando, all’improvviso, l’astro si mise «a danzare, a ballare, si arrestò per un certo tempo per poi ricominciare a danzare, finché alla fine parve che si staccasse dal cielo e venisse addosso alla gente», secondo la descrizione di uno dei presenti.

 

Dopo tali prodigi, tutti si guardarono sconvolti. In seguito, la gioia esplose: «Miracolo! I bambini avevano ragione!». Le grida di entusiasmo echeggiavano per le colline adiacenti e molti notavano che i loro indumenti, inzuppati qualche minuto prima, erano completamente asciutti. Il miracolo del sole poté essere osservato a una distanza di diversi chilometri dal luogo delle apparizioni.

 

Fonte Internet

Per vedere le foto clicca qui

 

=======================================================================

Tutte le immagini e i filmati delle manifestazioni presenti nel sito sono pubblicate ai sensi della direttiva del Garante della Privacy del 06/05/2004    Bollettino n. 50/2004
Comunque chi ritenesse le stesse lesive per  qualsivoglia motivo è pregato inviarci mail indicandoci i contenuti che lo riguardano da rimuovere che saranno da noi prontamente oscurati.

 

INAUGURAZIONE ANNO CATECHISTICO 2022/2023

Con la stagione autunnale, la Chiesa riprende il suo cammino pastorale dopo un lungo periodo estivo nel quale, in tanti, abbiamo un po' privilegiato la vacanza e il riposo, mettendo in "Frigo" il Buon Gesù, in attesa di tirarlo fuori alla prima utile occasione o in caso di necessità.

La Chiesa si è finalmente ripopolata dei nostri cari bambini e ragazzi, pronti a ripartire con rinnovato entusiasmo.

Come l'anno scorso gli incontri di catechismo si terranno la Domenica, prima o dopo la S. Messa, a seconda della classe di appartenenza. Non ci rimane che augurare  "BUON CAMMINO CATECHISTICO" a tutti.

 

Abbiamo seguito la S. Messa Inaugurale e riportiamo qualche foto e  un breve filmato.

Per vedere le foto clicca qui

Per vedere il filmato clicca qui

PARTITA DI BASKET TRA GENITORI E FIGLI

Un momento di sport ha visto scendere in campo i nostri ragazzi che si sono confrontati in un incontro amichevole con i loro genitori. 

E' stata una bellissima serata in cui ha vinto la famiglia. Vedere i ragazzi che giocavano con i loro genitori in un confronto impegnativo ma allegro ed amichevole, ha fatto sorridere di gioia tutti noi, compreso il nostro caro Parroco Don Ottavio, che in un intervallo della gara ha recitato con noi una breve preghiera in suffragio di un giovane giovatore recentemente scomparso.

UN GRAZIE A TUTTI!!!!!

Postiamo un breve filmato realizzato col contributo dei genitori che non hanno giocato ma che erano a bordo capo a fare tifo e a....filmare. Grazie ancora

Per vedere il filmato clicca qui

 

CONCERTO DI NATALE

SCARICA IL PROGRAMMA DEL CONCERTO CLICCA QUI

2 NOVEMBRE - COMMEMORAZIONE DEI FEDELI DEFUNTI

In una Chiesa, che il nostro caro Parroco ha arricchito  dei colori e dei profumi della stagione autunnale, si è svolta una solenne celebrazione dedicata al ricordo di tutti i fedeli defunti. Accompagnati da un coro che ha reso particolarmente dolci e intense le varie parti del Rito, i concelebranti, Don Ottavio e Don Costantino assistiti da numerosi accoliti, hanno scandito le varie parti della Santa Messa che si è conclusa con una preghiera dedicata alle Anime Sante del Purgatorio recitata davanti ad un bellissimo quadro raffigurante un momento della Passione di Gesù consolato da un Angelo. 

Molto coinvolti i numerosi Parrocchiani intervenuti che, prima della Celebrazione, hanno deposto in un cesto posto ai piedi dell'altare i nomi dei loro congiunti che intendevano ricordare durante la Santa Messa e che hanno ricevuto in conclusione la Solenne Benedizione impartita con una Reliquia della S. Croce.

Della Celebrazione riportiamo alcune foto e un breve filmato.    

 

Per vedere le foto clicca qui

Per vedere il filmato clicca qui